Tito

  • Letto per capitolo
    1 2 3

  • |Tito 3:1| loro che stiano soggetti ai magistrati e alle autorità, che siano ubbidienti, pronti a fare ogni opera buona,

  • |Tito 3:2| non dicano male d’alcuno, che non siano contenziosi, che siano benigni, mostrando ogni mansuetudine verso tutti gli uomini.

  • |Tito 3:3| anche noi eravamo una volta insensati, ribelli, traviati, servi di varie concupiscenze e voluttà, menanti la vita in malizia ed invidia, odiosi ed odiantici gli uni gli altri.

  • |Tito 3:4| quando la benignità di Dio, nostro Salvatore, e il suo amore verso gli uomini sono stati manifestati,

  • |Tito 3:5| ci ha salvati non per opere giuste che noi avessimo fatte, ma secondo la sua misericordia, mediante il lavacro della rigenerazione e il rinnovamento dello Spirito Santo,

  • |Tito 3:6| ha copiosamente sparso su noi per mezzo di Gesù Cristo, nostro Salvatore,

  • |Tito 3:7| giustificati per la sua grazia, noi fossimo fatti eredi secondo la speranza della vita eterna.

  • |Tito 3:8| è questa parola, e queste cose voglio che tu affermi con forza, affinché quelli che han creduto a Dio abbiano cura di attendere a buone opere. Queste cose sono buone ed utili agli uomini.

  • |Tito 3:9| quanto alle questioni stolte, alle genealogie, alle contese, e alle dispute intorno alla legge, stattene lontano, perché sono inutili e vane.

  • |Tito 3:10| settario, dopo una prima e una seconda ammonizione, schivalo,


COOKIES

Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore, migliorare le prestazioni, analizzare come interagisci sul nostro sito Web e personalizzare i contenuti. Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie.

Dati Essenziali

I dati essenziali sono necessari per eseguire il sito Web che stai visitando. Non puoi disabilitarli.